Macchine per il compostaggio degli scarti organici in 24 ore2021-08-25T12:38:34+02:00
GEC - Logo

Macchine per il compostaggio rapido degli scarti organici

GEC è un’innovativa linea di macchine per il compostaggio aerobico degli scarti organici distribuita in esclusiva per l’Italia da MicroBiogasItalia.

I macchinari GEC trasformano gli scarti in fertilizzante (compost) in sole 24 ore.

Come funzionano le macchine GEC per il compostaggio

GEC - Schema Compostaggio

Cos’è la fermentazione aerobica microbica ipertermofila

La tecnologia utilizzata dalle macchine GEC si basa sulla fermentazione aerobica a temperature elevate, superiori ai 75 °C, che attivano i microrganismi ipertermofili.

Alle particolari condizioni di umidità, aerazione e temperatura ricreate dalle macchine GEC, i microrganismi ipertermofili trasformano gli scarti in compost puro in sole 24 ore.

Il processo si differenzia dal compostaggio convenzionale, che impiega 40-120 giorni per completare il ciclo.

Le alte temperature sterilizzano gli scarti organici

Gli scarti organici introdotti in una macchina GEC sono sottoposti a un vero e proprio processo di bio-risanamento: durante il processo di compostaggio, infatti, la macchina opera per più di due ore a una temperatura superiore ai 75 °C.

Questo garantisce la sterilizzazione del composto ed elimina gli agenti patogeni come E. Coli.

La neutralizzazione degli odori nel processo di compostaggio

L’intero ciclo di trasformazione degli scarti in compost si svolge in condizioni di bassa pressione, che accelera la disidratazione all’interno del vaso di compostaggio.

L’odore dei gas risultanti dal processo di compostaggio (acido solfidrico e metano) viene neutralizzato dall’ozono.

Quali scarti organici possono essere compostati?

Le macchine GEC possono compostare la maggior parte degli scarti organici, come ad esempio:

  • scarti della cucina (vegetali, carne, pesce, amidi, fondi di caffè)
  • materiali a base di calcio, come ossa e conchiglie
  • carta (fogli, imballaggi ecc)
  • residui dell’attività di giardinaggio, come foglie, erba, trucioli di legno, segatura
  • tutti i tipi di fanghi delle acque reflue
  • letame animale
  • materiali biodegradabili come PLA e PBAT
Rifiuti organici per compost

Per ottimizzare l’efficienza del processo, gli scarti devono essere ridotti in piccoli pezzi prima di essere inseriti nella macchina.

È inoltre necessario rimuovere eventuali quantità eccessive di grassi e oli, che richiedono tempi di disgregazione più lunghi.

Compost

Il compost, il risultato della fermentazione aerobica

Il prodotto finale del processo di fermentazione aerobica è un compost di qualità elevata, con una quota superiore all’80% di materia organica e un livello di umidità molto basso, inferiore al 15%.

I livelli di potassio, azoto e fosforo e il PH variano a seconda del materiale inserito nella macchina.

Il compost è un eccellente fertilizzante organico che può essere utilizzato direttamente sulle piante, una volta che si è raffreddato, al termine del processo di fermentazione (2-3 giorni dopo il processo).

I vantaggi di un sistema di compostaggio automatizzato

Le macchine GEC sono completamente automatizzate, semplici da installare e da utilizzare per compostare diversi tipi di scarti organici. Due addetti sono sufficienti per far funzionare la maggior parte dei modelli.

Il sistema è 3 in 1: ogni macchina sterilizza gli scarti, li composta e li disidrata in un unico ciclo di lavoro.

GEC - Fasi Compostaggio
GEC - Fasi Compostaggio
GEC - Fasi Compostaggio
GEC - Fasi Compostaggio

Tanti modelli di macchine per diverse necessità e budget

Le macchine GEC per il compostaggio rapido sono disponibili in diverse taglie: dai modelli più compatti, ideali per i contesti residenziali o per le realtà di piccole/medie dimensioni, ai modelli più potenti e capienti, progettati per le grandi realtà commerciali e produttive.

Scarica il depliant con le caratteristiche complete

BCM-5

CAPACITÀ:
5 Litri

DIMENSIONI:
57x55x30 cm

CONSUMO
GIORNALIERO:
6 kWh

Macchina per compostaggio GEC BCM-5

BCM-15

CAPACITÀ:
28 Litri

DIMENSIONI:
110x80x50 cm

CONSUMO
GIORNALIERO:
15 kWh

Macchina per compostaggio GEC BCM-15

BCM-25

CAPACITÀ:
50 Litri

DIMENSIONI:
110x110x50 cm

CONSUMO
GIORNALIERO:
15 kWh

Macchina per compostaggio GEC BCM-25

BCM-50

CAPACITÀ:
85 Litri

DIMENSIONI:
110x130x50 cm

CONSUMO
GIORNALIERO:
6 kWh

Macchina per compostaggio GEC BCM-50

BCM-100

CAPACITÀ:
200 Litri

DIMENSIONI:
110x180x60 cm

CONSUMO
GIORNALIERO:
45 kWh

Macchina per compostaggio GEC BCM-100

BCM-200

CAPACITÀ:
350 Litri

DIMENSIONI:
130x220x70 cm

CONSUMO
GIORNALIERO:
50 kWh

Macchina per compostaggio GEC BCM-200

BCM-300

CAPACITÀ:
500 Litri

DIMENSIONI:
146x220x80 cm

CONSUMO
GIORNALIERO:
55 kWh

Macchina per compostaggio GEC BCM-300

BCM-500

CAPACITÀ:
850 Litri

DIMENSIONI:
160x290x90 cm

CONSUMO
GIORNALIERO:
100 kWh

Macchina per compostaggio GEC BCM-500

BCM-1000

CAPACITÀ: 1000 Litri

DIMENSIONI: 240x320x110 cm

CONSUMO GIORNALIERO:
72 kWh

BCM-2000

CAPACITÀ: 2000 Litri

DIMENSIONI: 280x360x130 cm

CONSUMO GIORNALIERO:
72 kWh

BCM-3000

CAPACITÀ: 3000 Litri

DIMENSIONI: 320x360x140 cm

CONSUMO GIORNALIERO:
96 kWh

BCM-4000

CAPACITÀ: 4000 Litri

DIMENSIONI: 340x360x150 cm

CONSUMO GIORNALIERO:
96 kWh

BCM-5000

CAPACITÀ:
5000 Litri

DIMENSIONI:
380x360x170 cm

CONSUMO
GIORNALIERO:
96 kWh

Macchina per compostaggio GEC BCM-5000

Domande frequenti sulle macchine per il compostaggio GEC

QUAL È LA TECNOLOGIA UTILIZZATA DAGLI IMPIANTI GEC E IN COSA SI DIFFERENZIA DAL COMPOSTAGGIO CONVENZIONALE?2021-08-12T10:58:50+02:00

Le macchine GEC utilizzano un sistema rapido (24 ore) di fermentazione aerobica microbica ipertermofila in grado di convertire gli scarti organici in compost puro in sole 24 ore. Questo processo si differenzia dal compostaggio convenzionale che impiega 40-120 giorni per completare il ciclo.

NEL PROCESSO DI COMPOSTAGGIO SI UTILIZZANO PRODOTTI CHIMICI?2021-08-12T11:08:04+02:00

No, gli scarti sono sottoposti a un processo di bio-risanamento. Le macchine GEC utilizzano infatti microbi ipertermofili, che si attivano a temperature molto elevate e sono in grado di decomporre tutti i materiali organici e di trasformarli in compost entro 24 ore.

COSA SI INTENDE PER “TUTTI I MATERIALI ORGANICI”?2021-08-12T11:08:46+02:00

Scarti della cucina
Scarti umidi
Scarti di carne e pesce
Scarti dell’attività di giardinaggi e legno
Scarti di carta
Letame animale
Fanghi di acque reflue
PLA e PBAT

IL PROCESSO DI COMPOSTAGGIO È SICURO?2021-08-12T11:09:17+02:00

Durante il processo di compostaggio, per più di due ore la macchina opera a una temperatura estrema (superiore ai 75 °C), garantendo la sterilizzazione del composto ed eliminando gli agenti patogeni, come ad esempio E. Coli.

IL COMPOST PUÒ ESSERE USATO DIRETTAMENTE SU PIANTE DA GIARDINO O IN VASO, SENZA ULTERIORE MATURAZIONE?2021-08-12T11:09:45+02:00

Sì, il compost può essere utilizzato direttamente sulle piante, una volta che si è raffreddato, al termine del processo di fermentazione (2-3 giorni dopo il processo).

SE SI DECIDE DI COMMERCIALIZZARE IL COMPOST, È PREFERIBILE VENDERLO COME MATERIALE SECCO OPPURE VA REIDRATATO?2021-08-12T11:10:39+02:00

Dipende dalla domanda del mercato. Alcune aziende vendono il loro compost al 40% di umidità, ma il prodotto risultante dal processo dei macchinari GEC ha valori di umidità inferiori al 15%.
Il prodotto viene commercializzato come compost-fertilizzante, perché ha un’elevata concentrazione di NPK e nessun terreno aggiunto.

POTREBBE PORTARE UN VANTAGGIO AUMENTARE DI 6 ORE LA DURATA DEL CICLO DI COMPOSTAGGIO DI 16 ORE ED ESCLUDERE IL CICLO DI DISIDRATAZIONE DI 6 ORE (A CONDIZIONE CHE IL LIVELLO DI UMIDITÀ DEL PRODOTTO FINALE SIA SODDISFACENTE)?2021-08-12T11:11:21+02:00

Poiché il processo di compostaggio è legato all’ambiente circostante, si può impostare un programma ad hoc a seconda delle condizioni per ottenere la migliore qualità di fermentazione.

LA QUALITÀ DEL COMPOST MIGLIORA SE IL PROCESSO DI LAVORAZIONE VIENE PROLUNGATO DA 24 A 48 ORE?2021-08-12T11:12:12+02:00

Non è necessario prolungare il processo di fermentazione all’interno della macchina. Se fosse necessaria ulteriore fermentazione, questa può essere fatta naturalmente, fuori dalla macchina, al termine del processo di 16 ore.

QUALI PRODOTTI ALTERNATIVI SI POSSONO PRODURRE UTILIZZANDO LA MACCHINA PER IL COMPOSTAGGIO GEC?2021-08-12T11:12:42+02:00

Eseguendo il processo di fermentazione senza microbi, le macchine GEC possono essere utilizzate anche per produrre mangimi.

COME SI CARICA E SI SCARICA LA MACCHINA?2021-08-12T11:13:18+02:00

Il caricamento può essere eseguito facilmente con una pala, dal portello in alto.
La porta di scarico si trova nella parte frontale della macchina, ed è sufficiente mettere una bacinella sotto lo scarico per completare il processo di svuotamento.

QUANTI ADDETTI SERVONO PER FAR FUNZIONARE UNA MACCHINA GEC?2021-08-12T11:13:48+02:00

Due persone sono sufficienti per far funzionare la maggior parte delle macchine GEC.

Un sistema unico in Italia

Le macchine GEC per il compostaggio sono distribuite in esclusiva per l’Italia da MicroBiogasItalia.
Contattaci per maggiori informazioni.

MicroBiogasItalia s.r.l.

Dati societari

Cap. soc. i.v.: € 10.000
C.F. e n. iscrizione al Registro Imprese di Piacenza: 01758250334
REA: PC – 189134

Consenso al trattamento dei dati personali secondo quanto riportato nella Privacy Policy di questo sito:

Grazie, il tuo messaggio è stato inviato.
C'è stato un problema con l'invio del messaggio, riprova più tardi.
MicroBiogasItalia - Logo

Più di 300 impianti biogas installati e funzionanti in 24 Paesi in tutta Europa.

MicroBiogasItalia è primo grande gruppo europeo che sviluppa e commercializza micro-impianti biogas per la produzione di elettricità e calore a partire esclusivamente da letame e liquami di allevamenti animali.

Visita il nostro sito
Torna in cima